• Home
  • "Possiamo ottenere più di quanto abbiamo mai immaginato"

"Possiamo ottenere più di quanto abbiamo mai immaginato"

Chi nelle prossime settimane seguirà il lancio di nuova Audi Q4 Sportback e-tron, incontrerà anche lei: la compionessa mondiale di salto in lungo e vincitrice della medaglia d’oro a Tokyo. Un’occasione per parlare di sostenibilità, di sport come motore per superare i propri limiti e del suo impegno per un futuro migliore.

29.09.2021 Testo: Nadine Kaminski – Foto: Jules Esick  - Film: Bruce St. Clair Tempo di lettura: 5 min

Audi Q4 Sportback e-tron: Consumo energetico combinato*: 17,9–15,6 kWh/100km (NEDC); 20,9–16,6 kWh/100km (WLTP)Emissioni di CO₂ nel ciclo combinato*: 0 g/km

Audi Q4 Sportback e-tron: Consumo energetico combinato*: 17,9–15,6 kWh/100km (NEDC); 20,9–16,6 kWh/100km (WLTP)Emissioni di CO₂ nel ciclo combinato*: 0 g/km

Malaika Mihambo, medaglia d'oro a Tokyo
Malaika Mihambo è campionessa mondiale di salto in lungo, ha conquistato l'oro a Tokyo e ha già chiari in testa i suoi prossimi obiettivi.

Signora Mihambo, lei ha detto che il suo potenziale è ancora lontano dall'essere esaurito. Come si fa, da atleta di punta, a migliorarsi costantemente?

In fase di allenamento ci si prefissa obiettivi ben definiti: aumentare la velocità, migliorare la resistenza e perfezionare la tecnica. Tuttavia, durante la fase di gara non mi prefiggo obiettivi concreti. Mi piace lasciarmi sorprendere da me stessa, perché credo che chi si pone dei limiti abbia poi difficoltà a liberarsene e a superare sé stesso.

 

La sua associazione "Malaikas Herzsprung" ha un obiettivo molto chiaro: promuovere lo sviluppo sportivo e sociale dei bambini e delle bambine delle scuole elementari, senza barriere finanziarie. Com'è nata l'associazione?

Ho iniziato a lavorare con i bambini nel 2019, dopo aver ottenuto il titolo mondiale. Nella mia vecchia scuola elementare ho offerto un corso incentrato sullo sport e sul gioco. Durante la pandemia del coronavirus è sorto poi un progetto online in cui ho avuto modo di raggiungere molti bambini e bambine e dare loro una prospettiva nella crisi offrendo sessioni di allenamento tramite video.

 

Perché tutto questo per lei rappresenta un argomento così importante?

I bambini mi stanno particolarmente a cuore. Sono così positivi e curiosi di scoprire ciò che li circonda. Stare a contatto con loro permette di imparare molto su di sé e sul mondo e questo rende tutto ancora più stimolante. Ora sono felice se grazie alla mia associazione molti più bambini possono beneficiare del diventare membri di un'associazione. Lo sport non promuove soltanto le capacità motorie, ma insegna anche molto su sé stessi, sulla disciplina e sugli obiettivi, sulla concentrazione e sul rapporto con le persone.

""Chi si pone dei limiti ha poi difficoltà a liberarsene per superare sé stesso"."

Malaika Mihambo

Malaika Mihambo mentre fa stretching.
Non soltanto rigore ma anche rilassatezza: per la due volte "atleta dell'anno" l'ambizione non deve essere ostinata. "Mi piace anche farmi sorprendere da me stessa."

In che modo lo sport ha forgiato il suo carattere?

Lo sport offre un campo incredibilmente vasto per poter conoscersi e migliorarsi nei modi più diversi tra lori. Può fornire molte risposte su chi si è e chi si vuole essere. Ad esempio, io ho scoperto di essere una persona ambiziosa. E che personalmente essere ambiziosi significa fare sempre del proprio meglio per migliorarsi costantemente e andare avanti. La mia ambizione è efficace, per così dire, solo per me stessa. Delle vittorie degli altri posso essere altrettanto felice.

 

Lei rappresenta un modello soprattutto per le giovani ragazze. Cosa consiglierebbe loro?

Credo che sia importante, a prescindere dall'età, confrontarsi con sé stessi. È importante conoscersi e imparare ad apprezzarsi. Una volta che abbiamo imparato ad accettarci come siamo, e riflettiamo su dove vogliamo andare, allora possiamo intraprendere la nostra strada e raggiungere obiettivi più grandi di quanto abbiamo mai immaginato.

 

Oltre alle prestazioni di massimo livello nel salto in lungo, lei fa parlare di sé anche nella corsa, suona il pianoforte ed è iscritta a un corso di laurea magistrale. Da dove proviene la motivazione per affrontare sempre nuove sfide?

Quando provo nuove attività, imparo a conoscermi sempre in un modo nuovo, ampliando così l'immagine che ho di me stessa. E in questo modo posso spostare i vecchi limiti e superarmi.

Lei studia scienze ambientali, è quindi conoscitrice del pensiero sostenibile e orientato al futuro e ha supportato Audi nella presentazione di Audi Q4 Sportback e-tron, modello a trazione completamente elettrica. Quale cambiamento paradigmatico auspica per la nostra società?

Per la società mi augurerei un cambiamento paradigmatico che permetta una nuova convivenza. Una convivenza in cui affrontare le cose in modo pacifico, sostenibile e orientato al futuro, e soprattutto insieme. Mi auguro una società in cui l'essere umano e l'umanità siano di nuovo al centro.

 

Come vive la tutela dell'ambiente e la sostenibilità nella vita quotidiana?

Cerco di prestare attenzione alle piccole cose della vita di tutti i giorni. Viaggio quanto più possibile in bicicletta e rinuncio, per esempio, a comprare acqua in bottiglie di plastica. Seguo inoltre un'alimentazione vegetariana o vegana e quando acquisto gli alimenti presto attenzione ai prodotti biologici regionali e cerco di evitare viaggi in aereo, per raggiungere ad esempio i campi di allenamento. Utilizzo energia elettrica verde e mi premuro di avere una gestione parsimoniosa dell'acqua o di altre risorse.

 

Parlando del modo in cui plasmare attivamente il futuro: lei ha detto di dover prima visualizzarsi a livello virtuale come campionessa mondiale per poi poter effettivamente vincere il titolo. Anche a Tokyo si è vista come vincitrice o qual è stato lì il segreto del suo successo?

Prima di Tokyo non ho pensato all'oro per molto tempo. Alcune difficoltà prima della competizione non mi hanno permesso di vedermi nel ruolo della favorita. Solo a partire da giugno, e poi durante la gara a Tokyo, si sono ripresentate la sicurezza e la fiducia di poter vincere la medaglia d'oro in finale.

Audi Q4 Sportback e-tron: Consumo energetico combinato*: 17,9–15,6 kWh/100km (NEDC); 20,9–16,6 kWh/100km (WLTP)Emissioni di CO₂ nel ciclo combinato*: 0 g/km

Audi Q4 Sportback e-tron: Consumo energetico combinato*: 17,9–15,6 kWh/100km (NEDC); 20,9–16,6 kWh/100km (WLTP)Emissioni di CO₂ nel ciclo combinato*: 0 g/km

Malaika Mihambo

L'atleta di atletica leggera Malaika Mihambo, 27 anni, gareggia in due discipline: nella velocità e nel salto in lungo, per il quale ha ottenuto l'oro olimpico a Tokyo. Nel 2019 aveva già vinto il titolo mondiale a Doha/Qatar. Lo stesso anno è stata premiata come "atleta dell'anno" della Germania, titolo riconfermato poi nel 2020. Importante, oltre alle sue prestazioni in ambito sportivo, è il suo impegno nel sociale: l'atleta, laureata in scienze politiche, è iscritta a un corso di laurea magistrale in Scienze ambientali e con la sua associazione "Malaikas Herzsprung" si impegna a favore dei bambini. 

Il progresso inizia sulla linea del traguardo: guarda qui il video con Malaika Mihambo e Audi Q4 Sportback e-tron.

Audi Q4 Sportback e-tron e Malaika Mihambo, campionessa mondiale di salto in lungo e vincitrice dell'oro a Tokyo.

Look sportivo

Scopri in che modo Audi Q4 Sportback e-tron coniuga sportività, funzionalità e innovazione.

Maggiori informazioni

Audi Q4 Sportback e-tron: Consumo energetico combinato*: 17,9–15,6 kWh/100km (NEDC); 20,9–16,6 kWh/100km (WLTP)Emissioni di CO₂ nel ciclo combinato*: 0 g/km

Audi Q4 Sportback e-tron: Consumo energetico combinato*: 17,9–15,6 kWh/100km (NEDC); 20,9–16,6 kWh/100km (WLTP)Emissioni di CO₂ nel ciclo combinato*: 0 g/km

Articoli che potrebbero interessarti

Il browser non sembra aggiornato. Il nostro sito web potrebbe non funzionare in modo ottimale. La maggior parte dei browser (non però MS Internet Explorer 11 e versioni precedenti) funziona comunque senza problemi. Le consigliamo di aggiornare il browser! La versione più recente può garantire buoni risultati ovunque su Internet. Grazie per averci visitato, e buon divertimento! Il team Audi