• Home
  • Più che estetica e funzionalità: dare forma al progresso in Cina

Più che estetica e funzionalità: dare forma al progresso in Cina

Uno ricercatore di innovazione, l'altro designer: al Design Shanghai, Yunzhou Wu e Scott Zhao di Audi China parlano di design sostenibile.

03.06.2021 Testo: Patricia Jell - Foto: Dirk Bruniecki Tempo di lettura: 6 min

Yunzhou Wu di Design Audi China con occhiali VR e attrezzatura VR. I team di progettazione li utilizzano per progetti comuni a tutti i continenti.
Yunzhou Wu di Design Audi China con attrezzature per la VR. I colleghi di Audi in Cina e Germania utilizzano la tecnologia VR per lavorare su progetti comuni su scala continentale.

Signor Zhao, signor Wu, quest'anno rappresentate Audi al Design Shanghai. In occasione della fiera, il design europeo incontra quello cinese. Come sono correlati questi mondi?

Yunzhou Wu: Dal punto di vista del designer, direi che il design cinese e quello europeo sostanzialmente non sono tanto diversi. In poche parole, si tratta di creare qualcosa che sia visivamente attraente e facile da usare. Da Audi, facciamo ancora qualche passo in più e diciamo: vogliamo creare esperienze olistiche e integrate. Questi sono i principi guida, ma naturalmente le diverse influenze culturali e lo sfondo storico influiscono sul risultato finale. La Cina è diventata un'economia di design moderna più tardi rispetto all'Europa, ma sta recuperando rapidamente e riesce a creare una propria estetica collegando la cultura tradizionale a metodi moderni.

Scott Zhao: Il design cinese è così vario ed eterogeneo che è difficile individuare un'estetica universale. Il mercato nazionale del design è enorme e ancora molto giovane e ciò consente ai designer cinesi di stabilire i propri standard. Dal punto di vista del ricercatore dell'innovazione, direi che la diversità è l'elemento determinante.

 

Muoversi in due mondi è una delle vostre attività quotidiane: lavorate presso Audi China e in stretta collaborazione con i colleghi tedeschi. Come ci riuscite? 

Wu: In effetti siamo geograficamente lontani dal centro di design di Ingolstadt, ma nonostante ciò lavoriamo insieme per il futuro di Audi. È fantastico. Collaborare con i colleghi di Ingolstadt attraverso la realtà virtuale è di certo un aspetto particolarmente emozionante del nostro lavoro. È davvero straordinario poter stare sullo stesso palco accanto a un modello di auto 3D, anche se in realtà ci troviamo a migliaia di chilometri di distanza l'uno dall'altro.

E qual è il compito più importante nel vostro lavoro in Cina?

Wu: Noi prendiamo in considerazione i desideri e le preoccupazioni dei nostri clienti, così come le tendenze dei prodotti di domani. La Cina è il mercato più grande e più importante per i quattro anelli e naturalmente non vogliamo restare indietro per ciò che riguarda il design.

 

Cosa si aspettano i clienti cinesi dal design?

Zhao: La prossima generazione di clienti cinesi ha nuovi valori e nuove esigenze di vita. Il design è stato progettato per offrire esperienze uniche, sostenibili, efficienti e significative. Per essere più concreti: il design dovrebbe essere sorprendente e particolare, dovrebbe essere personalizzato e non di massa, sostenibile e non uno spreco, dovrebbe offrire soluzioni più intelligenti, più semplici ed efficienti, e infine i prodotti, come attrezzature o veicoli, dovrebbero essere progettati per essere versatili. I consumatori cinesi più esigenti, quindi, desiderano fondamentalmente il lusso per la loro quotidianità. Gli acquisti e le esperienze orientati al benessere sono diventati una caratteristica centrale dell'esclusività e dello stile di vita raffinato. Allo stesso tempo, cresce la necessità di soluzioni pratiche e sostenibili per tutti i giorni.

 

Quindi, il design più sostenibile è una tendenza?

Zhao: Tra i consumatori cinesi attenti all'ambiente cresce il bisogno di sostenibilità nella vita quotidiana come mezzo per affrontare problemi ambientali e sanitari. Nel settore del design i materiali tecnicamente ottimizzati, naturali come quelli ecologici o artigianali, e una colorazione più naturale sono considerati tendenze particolarmente promettenti tra i clienti premium in Cina, sì.

Wu: Per quanto riguarda questo aspetto, ritengo che la missione di tutti i designer cinesi dovrebbe essere quella di essere innovativi e di sviluppare idee intelligenti per sensibilizzare maggiormente le tematiche ambientali. Credo che abbiamo bisogno di un chiaro impegno nel design per proteggere il nostro mondo.

Yunzhou Wu & Yu Zhao

Yunzhou Wu è Senior Interior Designer e Coordinator Interior Design presso Audi China a Pechino. Ha vissuto, studiato e lavorato in Germania per un totale di 15 anni. Ha ottenuto la sua laurea in design presso l'Università di Duisburg-Essen. Nel 2011 è entrato a far parte di AUDI AG come designer di interni e si è trasferito da Ingolstadt a Pechino nel 2018 per costruire il team di Interior Design.

 

Yu (Scott) Zhao è il responsabile di Audi Innovation Research presso Audi China a Pechino. Il ricercatore di marketing e di tendenze osserva il mercato cinese da oltre 13 anni ed è sempre desideroso di sentire cosa hanno da dire i clienti. Ascoltare i clienti e comprendere le loro storie è particolarmente importante in Cina, il mercato più grande per Audi, con i suoi clienti "unici", secondo Zhao. Il suo obiettivo è contribuire alla comprensione tra Oriente e Occidente

Vista dalla sede di Audi Cina dallo skyline di Pechino.
Vista dalla sede di Audi Cina sullo skyline di Pechino.

Come si può realizzare questo tipo di progresso attraverso il design?

Wu: Il design è generalmente considerato il collegamento tra estetica e funzionalità. Tuttavia, sempre più marchi e designer stanno introducendo la sostenibilità come terzo fattore fondamentale. Se si prendessero in considerazione idee di sostenibilità intelligenti per ogni prodotto al mondo, a partire dal design, passando dalla produzione all'esperienza del cliente fino al riciclo, si tratterebbe di un grande passo avanti per noi e per le generazioni future.

 

In che modo questi pensieri rispetto alla sostenibilità si riflettono nel design attuale?

Zhao: La vita nelle megalopoli affollate e i problemi ecologici sempre più gravi stanno spingendo la gente in Cina a cercare esperienze più naturali e "più verdi". Il design naturale conferisce una sensazione delicata, accogliente, sana e salutare. Crea un mondo di pensiero in cui i consumatori possono fuggire dal trambusto delle megalopoli come Pechino. I colori della natura vengono utilizzati per simulare la sensazione di piante e terreni, dando un tono naturale, puro e delicato.

 

Questo si adatta anche al motto "design rigenerativo" di quest'anno di Design Shanghai e alla presentazione di Audi, che mette in primo piano materiali più sostenibili. Quanto sono importanti gli eventi come il Design Shanghai per il perfezionamento del design?

Zhao: Il Design Shanghai è una delle più importanti piattaforme di design in Asia. Qui si incontrano i migliori professionisti del settore e gli amanti del design internazionali e cinesi. Il programma del Design Shanghai mira a promuovere una migliore comprensione e un maggiore apprezzamento dei diversi stili di design regionali. Per un marchio come Audi, che si concentra sul progresso, questa fiera rappresenta una grande opportunità per incontrare i designer più progressisti della Cina e di tutto il mondo. In questo modo, possiamo presentare le nostre visioni e le nostre esperienze dell'industria automobilistica, imparando a conoscere i concetti più comprovati di altri settori.

Wu: Audi è un marchio di design. Perché i clienti scelgono Audi? Il motivo principale è il design straordinario. Questo è stato il risultato di un sondaggio, e naturalmente ci rende molto orgogliosi come designer. Non vediamo l'ora di scambiare idee con i colleghi di tutto il mondo e scoprire come possiamo contribuire al cambiamento verso un futuro migliore.

Diamo un'occhiata a questo futuro: quale sarà la prossima grande tendenza nel design sostenibile?

Zhao: I materiali tecnicamente ottimizzati saranno una delle principali tendenze. Nuove tecnologie di produzione consentiranno la fabbricazione o la lavorazione di nuovi materiali. Materiali che si puliscono e si riparano da soli e che possono addirittura avere un effetto batteriostatico, facilitando così la vita degli esseri umani. Un esempio del momento è il calcestruzzo autoriparante.

Wu: Al giorno d'oggi tutto è connesso. La digitalizzazione semplifica la nostra vita. Tuttavia, di fronte a funzioni sempre nuove, a volte ci si sente sopraffatti dalla diversità digitale, che porta con sé anche un'elevata superfluità. Credo che per raggiungere una maggiore sostenibilità, come designer abbiamo bisogno di un atteggiamento che preservi le forze e l'energia. E dovremmo concentrarci sui bisogni originali delle persone allo scopo di creare maggiore libertà e sviluppare la nuova qualità eccellente del futuro, ciò che per noi di Audi include sempre la progettazione di esperienze olistiche. 

Design Shanghai

Il Design Shanghai è la più importante fiera di design in Asia. Offre una piattaforma per connettersi con i principali architetti, designer d'interni, sviluppatori immobiliari, commercianti e clienti privati del continente. L'evento di quest'anno, che si terrà a giugno 2021 e caratterizzato dal motto "Design rigenerativo", è l'ottava edizione del Design Shanghai. Audi è il principale sponsor ed è rappresentato con uno stand e un'installazione.

"Quest'anno siamo molto felici di essere al Design Shanghai insieme a Stella McCartney: presentiamo un'installazione che fornisce un'idea di come vengono pensati e vissuti in modo sostenibile il settore della moda e quello automobilistico", afferma Henrik Wenders, Senior Vice President del marchio Audi. Sarà anche possibile visionare l'Audi e-tron GT quattro* e verrà fornita una prospettiva di mobilità all'avanguardia.

Le specifiche indicate sono valide solo in Germania e non sono valide in altri Paesi.

Audi e-tron GT quattro: Consumo energetico combinato*: 19,6–18,8 kWh/100km (NEDC); 21,8–19,9 kWh/100km (WLTP)Emissioni di CO₂ nel ciclo combinato*: 0 g/km

Le specifiche indicate sono valide solo in Germania e non sono valide in altri Paesi.

Yunzhou Wu del team di progettisti di Audi China.
Audi e-tron GT quattro.

Progresso nella progettazione e nelle prestazioni

Il progresso nella sua forma migliore: scopri l'Audi e-tron GT quattro.

Scopri di più

Le specifiche indicate sono valide solo in Germania e non sono valide in altri Paesi.

Audi e-tron GT quattro: Consumo energetico combinato*: 19,6–18,8 kWh/100km (NEDC); 21,8–19,9 kWh/100km (WLTP)Emissioni di CO₂ nel ciclo combinato*: 0 g/km

Le specifiche indicate sono valide solo in Germania e non sono valide in altri Paesi.

Articoli che potrebbero interessarti

Il browser non sembra aggiornato. Il nostro sito web potrebbe non funzionare in modo ottimale. La maggior parte dei browser (non però MS Internet Explorer 11 e versioni precedenti) funziona comunque senza problemi. Le consigliamo di aggiornare il browser! La versione più recente può garantire buoni risultati ovunque su Internet. Grazie per averci visitato, e buon divertimento! Il team Audi