• Home
  • "Questa è la prossima rivoluzione"

"Questa è la prossima rivoluzione"

L’esperto pilota Audi Mattias Ekström si prepara insieme al suo co-pilota Emil Bergkvist alla sfida del Rally Dakar 2022. Un dialogo sul nuovo approccio a questa leggendaria avventura, sul fascino del rally e sull'importanza dello spirito di squadra.

13.10.2021 Testo: AUDI AG - Foto: Julian RauscheAUDI AG Tempo di lettura: 7 min

Mattias Ekström ed Emil Bergkvist durante un soggiorno nel deserto.
Una delle tre squadre di piloti con le quali Audi Sport gareggerà al Rally Dakar di gennaio 2022: Mattias Ekström (a destra) ed Emil Bergkvist (a sinistra).

Mattias, il suo prossimo Rally Dakar è destinato a diventare un'avventura eccezionale: gareggerà con una vettura che rappresenta il futuro: Audi RS Q e-tron¹. Quali sono i suoi primi ricordi dei rally e di Audi?

Mattias Ekström: Risalgono agli anni '80, quando Stig Blomqvist guidava una vettura da rally di Audi. All'epoca avevo sei o sette anni, e Stig era una superstar in Svezia. Il suo modo di correre mi ha profondamente impressionato. L'incredibile entusiasmo di tutti i team di rally alla fine ha stimolato in me il desiderio di diventare io stesso un pilota. Ho grande rispetto per le persone che lavorano in questo mondo molto speciale.

 

Qual è la particolarità di una corsa rally rispetto ad altri sport motoristici? 

Nessun altro sport motoristico è così unico ed estremo come il rally. E nessuna gara è così difficile. Le strade, se ce ne sono, sono spesso così strette che non c'è spazio per gli errori, nel vero senso della parola. La superficie e le condizioni possono mutare improvvisamente. Bisogna inoltre percorrere lunghe distanze e l'attrezzatura deve essere in grado di soddisfare le esigenze per un lungo arco di tempo. Lo stesso vale naturalmente anche per il team. Gli sport motoristici sono sempre una questione di squadra, soprattutto quando come piloti di rally si deve fare affidamento sui co-piloti. Il pilota e il co-pilota devono formare un legame simbiotico.

 

A proposito del co-pilota: lei avrà Emil Bergkvist al suo fianco. Perché proprio lui? 

Emil è un pilota di rally da dieci anni ed è stato anche campione del mondo di rally nella categoria Junior. Lui sa esattamente cosa significa guidare un'auto da rally. Emil ha attualmente un contratto con il mio team automobilistico EKS e ha compiuto performance eccellenti. Per questo gli ho chiesto di essere il mio navigatore. È giovane, motivato e affamato di successo. Questi sono presupposti importanti se si vuole ottenere un buon risultato al Rally Dakar.

¹Quest'auto è una vettura da corsa per il Rally Dakar non disponibile per l'acquisto.

¹Quest'auto è una vettura da corsa per il Rally Dakar non disponibile per l'acquisto.

"

Devi poter contare sul tuo co-pilota. Il pilota e il co-pilota devono formare un legame simbiotico"

Mattias Ekström

Audi RS Q e-tron nel deserto
Al Rally Dakar 2022, farà la sua comparsa per la prima volta la nuova Audi RS Q e-tron¹ che dovrà affrontare severissime condizioni di gara. I test preliminari, secondo Mattia Ekström, sono stati promettenti.

¹Quest'auto è una vettura da corsa per il Rally Dakar non disponibile per l'acquisto.

¹Quest'auto è una vettura da corsa per il Rally Dakar non disponibile per l'acquisto.

Emil Bergkvist al volante di Audi RS Q e-tron. Sullo sfondo si vede Mattias Ekström.
Ruoli scambiati: Emil Bergkvist al volante di Audi RS Q e-tron¹. Anche il co-pilota deve avere una conoscenza approfondita delle caratteristiche dell'auto da corsa. Lo stesso Bergkvist è pilota di rally da dieci anni.

¹Quest'auto è una vettura da corsa per il Rally Dakar non disponibile per l'acquisto.

¹Quest'auto è una vettura da corsa per il Rally Dakar non disponibile per l'acquisto.

Quali sono le sue esperienze con il Rally Dakar?

Ho già partecipato una volta al Rally Dakar. Una gara incredibilmente faticosa. Ogni giorno ti aspetta una tappa raggiungibile anche in quattro o sei ore. Le condizioni del suolo sono estremamente difficili. A volte trovi pietre di grandi dimensioni, poi devi vedertela con fango, sabbia, dune... e tutto con la massima velocità. I tracciati sono davvero ostici. Ovviamente si ha bisogno di un veicolo in grado di soddisfare queste esigenze. Ma anche tu devi saper affrontare queste condizioni estreme. Ogni volta hai a che fare con un'avventura nuova; l'orgoglio e l'insoddisfazione per le proprie prestazioni si alternano continuamente. Un'occasione capace di stimolare grandi emozioni.

 

Gli altri team di piloti di Audi Sport contano già molteplici partecipazioni alla Dakar, e hanno anche riportato grandi successi. Lei ed Emil Bergkvist, invece, ci siete stati una sola volta: è uno svantaggio o forse anche un vantaggio?

L'esperienza è molto importante nel settore degli sport motoristici. Tuttavia, alla Dakar ogni giorno è diverso. Non sai mai cosa ti aspetta e questa incertezza ti accompagna per tutte le due settimane. Il Rally Dakar è senza dubbio la competizione più dura nel mondo degli sport motoristici. A parte questo, la trazione elettrica è un'esperienza completamente nuova per tutti noi di Audi Sport.

"

La volontà di essere sempre un passo avanti e di spostare i confini è probabilmente uno dei punti di forza maggiori di Audi."

Mattias Ekström

Lei parla di Audi RS Q e-tron¹, che Audi ha completamente riprogettato per il Rally Dakar 2022: quali sono le sue aspettative? Dopo tutto, gareggerà con una vettura a trazione elettrica².

Presumo che la trazione elettrica² ci permetterà soprattutto di affrontare meglio le dune. Poi non è necessario cambiare marcia, dato che nel motore elettrico non c'è cambio. Ma ciò rappresenta anche una grande sfida per i tecnici, perché devono assicurarsi che il propulsore sia in grado di resistere agli urti e che il veicolo sia pronto ad affrontare tutte le condizioni. Infine, ci troveremo nel deserto e non potremo nemmeno raggiungere la corsia dei box per effettuare riparazioni o modifiche.
 

Parteciperà quindi alla madre di tutte le corse rally, e tutto ciò senza neve!

Vero. La Dakar è una delle gare più lunghe, più difficili e pericolose. Qui per farcela c'è bisogno di un'auto potentissima con un autista, un navigatore e un equipaggio che non abbiano nulla da invidiarle. Queste due settimane non richiederanno soltanto ogni sforzo possibile all'auto e alla squadra, ma rappresenteranno anche il test di resistenza definitivo per la trazione elettrica.

 

Cosa significa per Lei questo nuovo capitolo a livello personale?

Quando ho visto per la prima volta Audi RS Q e-tron¹ sono rimasto molto colpito. I motorsport sono caratterizzati da un perfezionamento continuo e dall'obiettivo di arrivare prima della concorrenza. Sono felice di poter far parte di un altro grande capitolo nella storia degli sport motoristici di Audi e percorrere ancora una volta la strada verso il futuro. 

¹Quest'auto è una vettura da corsa per il Rally Dakar non disponibile per l'acquisto.
²Il modello Audi RS Q e-tron combina una trasmissione elettrica con un sistema di conversione dell'energia composto da motore TFSI e generatore.

¹Quest'auto è una vettura da corsa per il Rally Dakar non disponibile per l'acquisto.
²Il modello Audi RS Q e-tron combina una trasmissione elettrica con un sistema di conversione dell'energia composto da motore TFSI e generatore.

 Il viso di Mattias Ekström in un primo piano mentre si siede al volante della sua auto da rally.
Mattias Ekström si concentra sulle sfide che lo attendono. Il pilota entra a far parte di un nuovo capitolo della storia degli sport motoristici di Audi. Per lui, è come inseguire ancora una volta la strada verso il futuro.

Quest'auto è una vettura da corsa per il Rally Dakar non disponibile per l'acquisto.

Quest'auto è una vettura da corsa per il Rally Dakar non disponibile per l'acquisto.

Mattias Ekström e Emil Bergkvist

Il versatile Mattias Ekström è un pilota da corsa per tutte le occasioni. Lo svedese è stato campione del mondo nel rally, due volte campione DTM e ha vinto quattro titoli nella Race of Champions. Dal 1999 al 2017 è stato collaudatore di Audi. Ekström fa ora il suo ritorno all'Audi Sport con un trio di piloti per il Rally Dakar.
Emil Bergkvist guida auto di rally da dieci anni. Lo svedese, ventisettenne, ha ottenuto nel 2018 il titolo mondiale di rally nella categoria Junior. Nel 2021 si è trasferito sul sedile del passeggero ed è diventato co-pilota del suo idolo Mattias Ekström.

 

Con le sue innovazioni, Audi ha plasmato e trasformato il mondo degli sport motoristici. E ha lasciato il segno anche negli sport rally. Cosa le è rimasto nella memoria?

Prima che Audi introducesse la quattro negli anni '80, la trazione integrale nel mondo degli sport motoristici non veniva presa sul serio. Tuttavia, la combinazione con il cinque cilindri e con questo look ha reso l'auto rivoluzionaria. Sono abbastanza sicuro che la quattro non avrebbe avuto quest'accoglienza e questo successo se Audi allora non avesse partecipato ai rally con una quattro. Questa volontà di essere sempre un passo avanti è probabilmente uno dei maggiori punti di forza di Audi. La volontà di spostare i confini e di dire: ok, esploriamo i terreni sconosciuti. Proprio come ora alla Dakar. Non vedo l'ora di affrontare questa nuova sfida. 

 

Torniamo ancora alla Dakar: non si deve essere un po' pazzi per affrontare una sfida del genere? 

Non credo che sia da pazzi fare largo a nuove idee. Quando ho appreso del nuovo concept Audi per la Dakar, ho subito pensato: questa è la prossima rivoluzione. Audi è coraggiosa. E probabilmente i fan e il pubblico si chiederanno: potrà davvero farcela Audi alla Dakar con la trazione elettrica, con questo nuovo concept? Nessuno può ancora rispondere a questa domanda. Ma certamente io ed Emil Bergkvist faremo tutto il possibile fino all'ultimo giorno per portare con successo la nostra auto a destinazione.

 

The Road to Dakar | Driving the Audi RS Q e-tron¹

¹Questa auto è una vettura da corsa per il Rally Dakar non disponibile per l'acquisto. Circuito chiuso, pilota professionista. Non emulare.

¹Questa auto è una vettura da corsa per il Rally Dakar non disponibile per l'acquisto. Circuito chiuso, pilota professionista. Non emulare.

Dietro un muretto si può vedere l'edificio di Audi Sport.

Il mondo di Audi Sport

Il cuore di Audi Sport batte per il fascino degli sport motoristici. Ulteriori informazioni sul progetto: Rally Dakar 2022.

Ulteriori informazioni

Il browser non sembra aggiornato. Il nostro sito web potrebbe non funzionare in modo ottimale. La maggior parte dei browser (non però MS Internet Explorer 11 e versioni precedenti) funziona comunque senza problemi. Le consigliamo di aggiornare il browser! La versione più recente può garantire buoni risultati ovunque su Internet. Grazie per averci visitato, e buon divertimento! Il team Audi